Home » Ricette Vegetariane » Antipasti » Olera verticalis – Millefoglie in orto

Olera verticalis – Millefoglie in orto

2016-02-19
Olera verticalis – Millefoglie in orto - Ricette Vegetariane
  • Persone: 4
  • Porzioni : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronto in :

Oggi vi presentiamo una nuova ricetta vegetariana per preparare un delizioso e gustoso antipasto vegetariano a base di verdure da gustare con i vostri cari o per stupire i vostri inviati.

Il nome di questo piatto (Olera verticalis – Millefoglie in orto) a base di vegetali, trae la sua origine dal latino (olus -> verdura e verticalis ->verticale). Da questo prende nome il piatto verdure verticali, cioè una composta di vegetali in strati adagiata su una delicata vellutata di cavolfiore e irrorata da un olio artigianale alle mandorle di Avola.

Ingredienti

  • 260 g zucchine genovesi
  • 200 g carote
  • 300 g patate
  • 250 g radicchio
  • 250 g peperone giallo
  • 300 g biete fresche
  • 400 g cavolfiore verde siciliano
  • 40 g olio extravergine di oliva
  • 6 g sale marino iodato
  • 3 g pepe nero macinato
  • 7 g mandorle di Avola
ami-gli-animali-240x180 (teleconferenza

Istruzioni

Step 1

Pulite bene le verdure e procedete a tagliarle, prediligendo il taglio classico da grigliata per peperoni,patate, carote, zucchine genovesi e tagliando a spicchi il radicchio. Lasciate il tutto da parte a drenare con l’aggiunta di una piccola presa di sale che vi aiuterà nella disidratazione.

Step 2

Intanto pulite bene il cavolfiore e sbollentatelo in abbondante acqua lievemente salata per circa 8/10 minuti, a seconda della turgidità dello stesso. Ricordate che dovrete avere una consistenza morbida ma non molle.

Step 3

Successivamente scolate il cavolfiore e riponetelo in un recipiente insieme a 20 g di olio extravergine di oliva, un pizzico di sale e di pepe. Mixatelo sapientemente con l’aiuto di un frullatore a immersione. Regolate la consistenza della vostra vellutata aiutandovi con parte dell’acqua di cottura.

Step 4

Successivamente sbollentate le biete in acqua bollente lievemente sapida (potete astenervi dal salare se volete esaltare la naturale sapidità delle biete).

Step 5

Infine grigliate tutte le verdure lasciando per ultime le patate che avrete precedentemente sbollentato per circa 2/3 minuti, in modo da ottenere una verdura ben cotta ma turgida al punto giusto.

Step 6

Quando avrete cotto tutte le verdure , procedete prima dell’assemblaggio del piatto a centrifugare le mandorle di Avola con 20g. di olio e.v.o. in modo da ottenere il vostro olio aromatizzato.

Step 7

CONSIGLI DELLO CHEF: Se disponete di una macchina per il sottovuoto, mettete all’interno di un sacchettino l’olio e cuocetelo a bagnomaria alla temperatura di 60/70°C per circa 40 minuti. Raffreddate l’involucro in seguito e utilizzate l’olio a temperatura ambiente.

Step 8

Per l’impiattamento disponete al centro del piatto, o meglio in posizione appena defilata la vellutata di cavolfiore, adagiate formando degli strati le verdure grigliate, affiancate le biete sbollentate e parte delle vostre verdure cotte. Irrorate con l’olio alle mandorle e servite caldo.

non-pensare-neanche-240x180 (teleconferenza
Media voti degli utenti

(3.7 / 5)

3.7 5 6 0
Vota questa ricetta

6 persone hanno votato questa ricetta

199 visualizzazioni

Informazioni Nutritionali

Queste informazioni sono per porzione.

  • calorie

    264 kcal
  • grassi

    11 g
  • colesterolo

    0 mg
  • sodio

    730 mg
  • carboidrati

    39,3 g
  • proteine

    7,7 g

Commenti ricetta

Inserisci un Commento

Close
Seguici su Facebook!
Clicca su Mi Piace e resta sempre aggiornato sulle nostre ricette e iniziative.
Social PopUP by SumoMe